Warning: preg_match(): Unknown modifier 't' in /web/htdocs/www.latuscreativity.it/home/wp/wp-content/plugins/mobile-website-builder-for-wordpress-by-dudamobile/dudamobile.php on line 603 La OpenLab Company con “Natura Sonoris” ospite al Bharat Rang Mahotsav di New Dehli | Latus Creativity | The Digital Remix of the Creative Flow in Lazio

La OpenLab Company con “Natura Sonoris” ospite al Bharat Rang Mahotsav di New Dehli

La National School of Drama di New Dehli organizza da 15 anni il Festival Bharat Rang Mahotsav per promuovere la crescita e lo sviluppo del teatro in India. Il più grande festival di teatro in Asia ospita compagnie provenienti da tutto il mondo e artisti di fama internazionale.

Alla prossima edizione della kermesse teatrale tra le più importanti al mondo, partecipa anche l’Italia con due compagnie del territorio laziale, la OpenLab Company di Laura Colombo e Luca Ruzza e il Teatro Potlach di Pino Di Buduo (con Fellini’s Dream di Stefano Geraci) cui si aggiunge quella pesarese de Il Carro dei Comici (con Gli Amanti Della Rocca – A Commedia de’ Arte).

L’OpenLab Company presenterà al pubblico indiano “Natura Sonoris” con Laura Colombo, Custom Software – David Dalmazzo, Digital interaction – Pasquale Direse, Digital setup – Mario Cristofaro, Stage architect – Daniela Dispoto, Animation 3d – Lorena Munini e Elettra La Marca, Logistic – Benedetta Ruzza, Consultancy – Salvatore Passaro, Sound design – Paolo Modugno OASI Studio, Musiche – Bernard Parmegiani, Kronos Quartet, Claudio Monteverdi.

“Natura Sonoris” esplora la complessità della relazione tra due elementi, la dialettica tra due linguaggi, due materie, organica e inorganica, viva e inanimata, corpo umano e segno luminoso.
Il meccanismo compositivo non segue un’idea di sviluppo, ma un principio combinatorio; si organizza per frammenti, quadri separati di un racconto senza intenzione di sviluppo narrativo. Gli elementi conservano la loro specificità, si relazionano, uno dell’altro si nutrono e prendono vita.

La scena buia è solcata da segni di luce tracciati in tempo reale, che lentamente rivelano lo spazio e la presenza umana. L’incontro con il movimento rivela imagini in continua evoluzione, presenze che vacillano tra reale e immaginario, illusione ottica, moltiplicando identità e significati.
Si alternano armonie antiche, composizioni contemporanee e silenzi.
Il testo è materia acustica, la parola è scritta, appare e ritorna al buio.

Il Bharat Rang Mahotsav si svolgerà a New Dehli dal 5 al 20 gennaio 2013.

Per maggiori informazioni sul Festival è possibile consultare il programma.

 

 

 

 

Source: newsroom

 


  • Twitter
  • Facebook
  • RSS
  • Google Plus
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Delicious

Comments

comments

Tags: > > > > > >

Comments are closed.