Piccola Scena Digitale, concorso sulle prigionie invisibili

Il concorso di cortometraggi di video-teatro, video-danza e video-performance PICCOLA SCENA DIGITALE è ispirato al tema delle “prigionie invisibili” già espresso da Samuel Beckett nella sua opera ma attualizzato nella società contemporanea, attraverso le trasformazioni sociali che hanno generato nuove migrazioni e moderne oppressioni.
Il riferimento al tema proposto può essere esplicito o metaforico, per raccontare il senso di impedimento fisico e/o mentale dell’individuo contemporaneo.
Sono ammesse opere di natura documentaria, interviste, video-arte o rielaborazioni in video di spettacoli. Il concorso è aperto a tutti, singoli individui o gruppi, purché maggiorenni. La partecipazione è gratuita.
La scadenza è prevista per il 30 settembre 2014.
Le opere selezionate saranno proiettate nel corso della manifestazione PICCOLA SCENA DIGITALE Festival di cortometraggi di video-teatro, video-danza e video-performance dedicato alle “prigionie invisibili” contemporanee che si svolgerà nel 2015 presso la Casa dei Teatri a Villa Doria Pamphilj.

Scarica il bando


L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale – Dipartimento Cultura.

Info:
06.67106963 – 3780
www.culturaroma.it
paolo.ruffini@comune.roma.it

 

 

 

 

Source: comuneroma.it

 

 

 

 

  • Twitter
  • Facebook
  • RSS
  • Google Plus
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Delicious

Comments

comments

Tags: > > > > > >

Leave a Reply

Your email address will not be published.


9 − five =

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>