CiVita di Bagnoregio, La città che vive

Ci-vita in festival, “La cultura della bellezza”, è il primo festival che celebra la “bellezza” della vita, che a dispetto dello slogan che contraddistingue da sempre Civita di Bagnoregio come “La città che muore” ha scelto Civita come location ideale per vivere appieno la rinascita della musica, dello spettacolo e dell’arte del vivere, bere bene e mangiare bene, a partire dal territorio e dai personaggi che nel loro ambito artistico e professionale hanno contribuito alla valorizzazione e alla promozione delle arti.

Il festival nasce dalla volontà di offrire un’esperienza legata al concetto del nutrimento del corpo e dell’anima, proporre dunque un percorso enogastronomico che sappia valorizzare i prodotti del territorio e soprattutto di qualità e allo stesso tempo che sappia rinvigorire il confronto culturale e artistico, grazie all’ospitalità di una città che per tradizione ha sempre avuto grandi potenzialità in virtù del proprio patrimonio storico, monumentale ed ambientale.
Nel corso dei quattro giorni Civita di Bagnoregio diventa un museo aperto, il paesaggio si modifica grazie ai numerosi progetti artistici, culturali e performativi proposti e lo spazio pubblico si trasforma in un’area di confronto e condivisione di esperienze legate al piacere dell’enogastronomia, dell’arte e dello spettacolo.
Il Festival si terrà dal 25 al 28 Agosto presso la città del viterbese.
Accesso libero in zona Belvedere
Street food:
Orario: dalle 12 alle 24
Ingresso giornaliero
Festival:
Ingresso: 10 euro, comprensivi di bicchiere, taschina porta bicchiere per degustazione vino
Orario: dalle 17 alle 24

 

 

 

Source: Ci-vita Festival

  • Twitter
  • Facebook
  • RSS
  • Google Plus
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Delicious

Comments

comments

Tags: > > > >

Leave a Reply

Your email address will not be published.


× one = 4

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>